Match analyst nei dilettanti: analizzare un gol

E’ da parecchio tempo che mi piace analizzare le varie situazioni di gioco che portano ad un gol oppure ad una occasione importante. Al giorno d’oggi anche nei dilettanti si sta diffondendo la figura del match analyst. Io non sono un match analyst, sono solo un allenatore Uefa B a cui piace analizzare le partire, le situazioni, le tattiche di gioco, le palle inattive. In questo caso ho preso in considerazione un gol fatto dalla squadra dove quest’anno alleno, o meglio faccio il secondo. Qui di seguito il gol:

Il gol è arrivato nei minuti finali di una gara dove il San Donà, posto nei piani alti della classifica, voleva a tutti i costi vincere. Dall’altra parte, il Montello era alla ricerca di punti preziosi per raggiungere la salvezza. l?azione del gol parte dal rinvio del portiere del Montello.

Come si può notare dall’immagine sopra ci troviamo quasi con due blocchi ben distinti. I tre difensori con i tre centrocampisti del San Donà assieme a tre giocatori del Montello. Gli altri sono tutti nella metà campo del Montello. Nell’occasione del rinvio, il pallone arriva appena dopo la metà campo e qui secondo il mio parere c’è la prima situazione importante. Il difensore impatta con il pallone ma lo “regala” agli avversari. Nel mio modo di vedere chiedo sempre al difensore di non intervenire in mezzo al campo ma eventualmente scappare all’indietro. Nell’immagine successiva vediamo il difensore appunto come entra dentro il campo per colpire il pallone.

Nel proseguo dell’azione l’attaccante del Montello avanza lateralmente cercando la profondità e l’uno contro uno per il cross. Vediamo nelle immagini successive come il San Donà rimane comunque in superiorità numerica rispetto gli avversari. Il centrocampista più vicino a Vettoretto non lo segue più. Arriva comunque in fase difensiva il centrocampista esterno che comunque non riesce ad intervenire.

Parere personale: Il gol arriva nei minuti finali dove la stanchezza si è fatta sentire. Il gesto del difensore che interviene sul pallone non è da considerare un errore, ma una scelta sforzata. Nel caso il difensore fosse rimasto dietro probabilmente non sarebbe successo nulla. Nella parte finale, dove c’è il gol, da segnalare la bravura dell’attaccante Vettoretto che sfrutta il taglio del compagno Garcia.

Stefano

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial