Dobbiamo fare uno contro uno oppure “passarla”?

Oggi un altro articolo su come dobbiamo lavorare nei settori giovanile. O meglio la vostra idea. Allego un video che sta spopolando sul web di una squadra di un settore giovanile (credo 12/13 anni, ma posso sbagliarmi) che fa partire l’azione dal portiere ed arriva a fare gol con una serie di passaggi.

Clicca per vedere il video.

dsc_0057cropped

Ora la questione è questa. Leggo sempre più sui vari social network, oppure sui vari siti dedicati al mondo giovanile del calcio di puntare decisamente nell’UNO CONTRO UNO. Cercando di non pronunciare la parola PASSALA, PASSALA, PASSALA.

Questo video è stato ammirato da vari addetti al lavoro del mondo giovanile, ma quando deve avvenire il passaggio tra fare l’uno contro uno e passala, passala, passala? Mi spiego meglio: fino ad un certo punto dobbiamo lasciare spazio alla fantasia ed incentivare l’uno contro uno. Poi il contrario: devono giocarla. Come curate questo passaggio? Come avviene questo passaggio? Lo chiedo a tutti voi, perché, come già detto più volte, purtroppo ho allenato solo i grandi, ma il settore giovanile resta sempre un’attrazione forte.

Foto tratta da: http://monicasarkar.co.uk/indian-football-cnn/

Stefano

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial