Situazione di gioco: da 2 contro 1 a 3 contro 2

Oggi presento un’esercitazione della squadra austriaca Red Bull Salzburg tratta dal video di un allenamento (precisamente dal minuto 3).

Come si vede nell’immagine sotto l’azione parte sempre con palla al portiere che deve servire uno dei due difensori.

attacco alla porta 1

Eseguita la trasmissione sia con i piedi oppure con le mani si ha il primo due contro uno. L’obiettivo dei difensori è quello di passare il pallone al proprio compagno posto nell’altra metà campo. Il pallone può essere intercettato dall’attaccante blu.

attacco alla porta 2

attacco alla porta 3

Ricevuta palla l’attaccante centrale aspetta gli inserimenti dei laterali, in questo caso 5 e 6 rosso per andare a fare un 3 contro 2 per far gol.

attacco alla porta 4

A questo punto l’obiettivo dei rossi è quello di far gol usufruendo della superiorità numerica.

attacco alla porta 5

Se invece i difensori blu recuperano palla l’obiettivo è quello di passare il pallone all’attaccante posto nell’altrà metà campo.

attacco alla porta 6

Diapositiva7

Quando il pallone arriva al compagno blu (numero 10) si ricomincia l’azione con l’inserimento dei due blu posti lateralmente per realizzare sempre un 3 contro 2.

attacco alla porta 8

attacco alla porta 9

attacco alla porta 10

Nell’eventualità i difensori rossi recuperano il pallone e riescano a passarlo ai compagni posti in attacco (rimasti in tre ) ci sarà l’inserimento di altri due rossi per fare un 5 contro 2.

E’ un gioco divertente e molto utile per raggiungere vari obiettivi: in primis attaccare in superiorità numerica. le varianti possono essere molte: giocare a tocchi limitati, giocare con palla a terra, ecc.

Stefano

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial