Preparazione: esercizi tecnico-tattici della prima settimana di allenamento

Quest’anno alleno la prima squadra dell’Sp calcio 2005 in Provincia di Treviso in Prima categoria. La preparazione, cominciata martedì 18 agosto, ha purtroppo rilevato l’assenza di parecchi giocatori ancora in vacanza. In seguito presenterò le principali esercitazioni realizzate in questi 4 giorni di allenamento dai 17/18 giocatori presenti al campo. Come succede di solito l’impressione e l’impegno che hanno dato i ragazzi è stata positiva, poi dovremo aspettare le prime gare ufficiali per sapere dove potremmo arrivare.

Gli esercizi di riscaldamento li ho presi dal sito www.ideacalcio.net di Diego Franzoso, noto allenatore ora alla Vigontina.

Riscaldamento tecnico ideacalcio.net

In figura utilizziamo 13 giocatori e lavoriamo da area di rigore a metà campo, sfruttando tutta l’ampiezza del campo.

I giocatori si dispongono come da figura, in 9 postazioni. Tre giocatori nel mezzo disposti a triangolo e 3 in A e in F, 1 giocatore nelle altre posizioni. -(A) gioca palla sul vertice alto dei tre giocatori nel mezzo, a (B) in figura -(B) gioca lo scarico sul sostegno più vicino a lui, a (C) quindi -(C) gioca per (D) -(B) si fa incontro a (D) per giocare l’1-2 prendendo in mezzo la sagoma -(D) serve (E) partito alle spalle della sagoma dopo contromovimento sul corto -(E) conduce palla per portarsi nella fila di (F) -(F) gioca su (C) portatosi in posizione di vertice -(C) gioca palla sul terzo compagno nel mezzo, ossia (G) SPOSTAMENTI -(A) dopo il passaggio entra nel mezzo prendendo il posto di (C) -(C) prende il posto di (B) -(B) prende il posto di (D) -(D) prende il posto di (E) -(E) va in (F)

Riscldamento tecnico 2

La struttura dell’esercizio è quella che si vede nella figura che segue. I giocatori sono divisi in 2 colori per semplicità illustrativa ma non è fondamentale. Abbiamo 2 file centrali in cui ogni allievo è in possesso di palla. Si parte in contemporanea tra le due file centrali, cercando di mantenere sempre un sincronismo tra le due. Aspetto questo che all’interno dell’esercitazione può essere più o meno rilevante a seconda della richiesta del mister. Step 1: Si comincia quindi con una guida della palla verso il compagno posto in diagonale e in prossimità del cono si trasmette palla sulla corsa del compagno. Compagno che, ricevuta palla, la trasmette sempre in diagonale verso il proprio compagno nel mezzo. Il centrale esegue un controllo orientato, assorbendo palla e voltandosi di 180° per poi trasmettere palla al compagno posto in diagonale sul lungo. Quest’ultimo esegue un controllo orientato per “liberarsi” dal cono e poi in guida della palla si dirige verso i 3 coni per lo slalom e successivamente verso la fila iniziale. Note: -si segue sempre la direzione del passaggio nelle rotazioni, quindi si “avanza” di una posizione Step 2: A differenza del primo step, inseriamo ora alcune finte sul paletto centrale.

Controllo orientato verso il paletto, finta di corpo a superarlo e passaggio sul lungo Step 3: Controllo orientato verso il paletto, forbice per superarlo e passaggio sul lungo Step 4: Controllo orientato verso il paletto, palla da una parte, aggiro il paletto dall’altra e passaggio sul lungo.

Possesso palla con sponde

L’esercizio è un possesso palla 4 contro 4 con 4 sponde per squadra come da figura. La squadra in possesso conquista un punto quando tutti i giocatori sponda ricevono il pallone. Tre tocchi massimo per giocatore.

possesso palla 12 contro 6

Organizzazione: Creare un campo di gioco di 40X40 metri. Si effettua un possesso palla in inferiorità numerica. Si divide in gruppo in tre sottogruppi. Il possesso viene gestito da due sottogruppi contro il terzo. La squadra in possesso gioca a tre tocchi al massimo. La squadra in inferiorità numerica, per guadagnare un punto, deve TOCCARE IL PALLONE, oppure se la palla esce dal campo. L’obiettivo è quindi indurre l’avversario a sbagliare. Vince la squadra che fa più punti.. Si giocano 2’30’’ a gruppo per due serie.

partita a tre tocchi

Partita a tre tocchi.

Stefano

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial