Tecnica: Esercizio per il riscaldamento n° 2

Un altro esercizio che può essere usato per il riscaldamento è il seguente:

Organizzazione: Si preparano in un campo di adeguate misure 6 conetti e due porticine come da figura sotto. Si divide il gruppo in due ed ogni gruppo lavora su tre conetti.

risscaldamento 2.1

Descrizione del gioco: Il gioco comincia con il passaggio di A verso B dopo che quest’ultimo ha eseguito un contromovimento lungo-corto. E’ importante la precisione del passaggio e la forza data al passaggio stesso.  Nel momento che viene eseguito il passaggio abbiamo l’inserimento del terzo giocatore verso la porta per il tiro di prima intenzione. Anche l’appoggio del giocatore bianco deve avenire al massimo a due tocchi (controllo e passaggio). Il gioco prosegue faceno girare i giocatori nelle postazioni. Importante variante può essere quella di far incriciare i giocatori al centro con la maglietta bianca. Il gioco prosegue sempre alla stessa maniera.

risscaldamento 2.2

Gli obiettivi principali sono: il passaggio, la ricezione, il contromovimento. Questa esercitazione può essere utile anche per curare l’inserimento del centrocampista centrale verso la porta su appoggio dell’attaccante. Situazione che si crea spesso in partita.

Foto tratta da squawka.com

Stefano

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial